Talloni screpolati

Quali sono i sintomi dei talloni screpolati?

I talloni screpolati si caratterizzano per un'estrema secchezza della pelle, che inizialmente rappresenta solo un problema di tipo estetico, ma che può portare a taglietti e crepe profonde, fino a giungere al sanguinamento del piede nei casi più gravi.
Questa condizione porta la persona ad avvertire fastidio e dolore, soprattutto quando cammina.

Quali sono le cause dei talloni screpolati?

Le cause dei talloni screpolati possono essere molte, ma sono tutte legate alla perdita di elasticità della pelle del piede. Alcuni fattori che contribuiscono all'insorgere del problema sono l'utilizzo di cosmetici aggressivi sulla pelle, il contatto dei piedi con sostanze irritanti o con superfici che diminuiscono lo strato protettivo della pelle (piscina, sabbia), l'uso di scarpe che non risultano comode e che provocano continui sfregamenti sui talloni, la consuetudine di indossare le scarpe senza calze, che aumenta le frizioni tra il piede e la calzatura.
Anche il sovrappeso può essere un fattore che gioca un ruolo importante, perché aumenta in modo considerevole la pressione che viene esercitata sul piede e lo sottopone ad uno stress eccessivo.

Quali sono i rimedi in caso di talloni screpolati?

Bisogna ripristinare l'idratazione della cute del piede e farla tornare elastica. I rimedi sono diversi a seconda della gravità del problema, ma sostanzialmente si basano sull'uso di creme idratanti, burri naturali e oli vegetali nutrienti in abbinamento con trattamenti esfolianti. Nei casi più gravi però è bene rivolgersi al medico.

Quale trattamento consigliamo?

Tra i trattamenti migliori che possiamo consigliare ce ne sono alcuni che utilizzati in combinazione tra loro possono portare ad un miglioramento sensibile della situazione.
Inizia ad effettuare un pediluvio per ammorbidire la pelle e a seguire fai un leggero scrub sul tallone: questa prima fase ti aiuterà a rimuovere tutte le cellule morte e a togliere lo strato secco superficiale della pelle, che altrimenti impedirebbe ai trattamenti successivi di penetrare in profondità.
Successivamente idrata e nutri la pelle con una crema, un latte idratante o un olio vegetale come quello di mandorle dolci, affinché possa rendere di nuovo morbida la tua pelle.
Infine - prima di andare a dormire - spalma una generosa dose di burro di karitè sul piede e poi indossa delle calze di cotone. Questa maschera cosmetica penetrerà nel tuo piede durante la notte e al mattino ti ritroverai una pelle molto più morbida.

Quando devo rivolgermi al medico?

Devi rivolgerti al medico quando la situazione diventa grave e compaiono tagli profondi e sanguinamento, oppure quando il dolore si fa più intenso, fino a crearti dei problemi quando cammini.
Altro fattore importante da tenere monitorato è una possibile infezione ad opera di virus, funghi e batteri, che potrebbe essere risolta solo con l'intervento di un dottore.

Quali buone abitudini devo seguire?

Le buone abitudini che ti permetteranno di prevenire il problema dei talloni screpolati sono semplici, ma devono essere seguite con costanza. Innanzitutto devi idratare e nutrire la pelle del piede con creme ed oli che possano renderla più morbida ed elastica. In secondo luogo devi indossare sempre le calze (meglio se di cotone) e delle scarpe comode che non provochino alcun tipo di sfregamento. Ricordati anche che i tuoi piedi dovranno essere sempre asciutti e puliti per evitare possibili infezioni e dovrai cercare di non entrare in contatto con sostanze irritanti.

Scopri i nostri prodotti per i Talloni Screpolati