Rash cutaneo

Quando si ha un rash cutaneo si può notare un'alterazione della pelle. Il rash cutaneo ha una consistenza diversa sia nella consistenza che nell'aspetto. Pelle irritata e gonfia, con macchie rosse o vesciche e prurito: il rash cutaneo appare proprio così. Scopriamo cos'è e quali sono i sintomi più comuni, e cosa è possibile fare per rimediare.

Come si presenta un rash cutaneo?

Si può avere un rash cutaneo su alcune zone del corpo oppure sull'intero corpo. Ci si accorge di avere un rash cutaneo per la presenza sulla pelle di:

  • Ulcere
  • Bolle
  • Vescicole
  • Foruncoli
  • Pustole
  • Placche
  • Ponfi
  • Squame
  • Placche
  • Macule

Quali possono essere le cause del rash cutaneo?

È possibile che si verifichi un rash cutaneo in caso di morsi o punture di insetti, ma anche di dermatite da contatto, allergie, patologie esantematiche, reazioni a farmaci, dermatite atopica, infezioni provocate da streptococco o micosi, Fuoco di Sant'Antonio, Psoriasi, LES, Artrite reumatoide o addirittura stress ed eccessiva esposizione al sole.

Quali sono i sintomi del rash cutaneo?

Quando si ha un rash cutaneo si è in presenza di un sintomo che, come abbiamo visto, trova radice in altre patologie. Questo sintomo può verificarsi in concomitanza di altri sintomi, quali:

  • Il prurito;
  • Stati infiammatori;
  • Calore sulla pelle;
  • Gonfiore;
  • Dolore;
  • Arrossamento.

Il rash cutaneo nei bambini

I bambini soffrono spesso di rash cutanei. Può essere provocato da fattori molto semplici, quali ad esempio il pannolino, ma anche una patologia esantematica. Le principali malattie che producono rash cutanei sono varicella e morbillo, scarlattina e rosolia, la quinta e la sesta malattia, e la cosiddetta malattia Mani-Piedi-Bocca.

Quali sono i rimedi in caso di rash cutaneo?

Affinché i rimedi per il rash cutaneo siano efficaci è necessario stabilirne la causa esatta. Quando la causa è stata identificata allora è possibile risolvere lo sfogo rappresentato dal rash. Fra i rimedi più consigliati vi sono quelli topici oppure orali.

Quale trattamento consigliamo?

I trattamenti che più consigliamo per il rash cutaneo sono quelli ad uso topico che abbiano componenti quali l'acido ialuronico o la vitamina K1, accompagnate da sostanze emollienti e lenitive, oltre che idratanti. Vitamina K1 e acido ialuronico sono indicate per il trattamento di ogni genere di lesioni, ristrutturando l'epidermide e consentendo alla ferita di guarire.

Quando rivolgersi al proprio medico?

Di norma il rash cutaneo è un sintomo che ha più o meno breve durata e di per sé un percorso transitorio. Nel caso in cui il rash cutaneo non dovesse scomparire in maniera naturale oppure se esso dovesse perdurare anche a trattamento medico ultimato, allora sarà il caso di consultare uno specialista in dermatologia. Sempre consigliabile rivolgersi al medico anche in caso di punture di insetti o zecche: a seconda dei casi, infatti, è necessario seguire un trattamento piuttosto che un altro.

Meglio ricorrere al medico anche nel caso in cui il rash sia accompagnato da dolori articolari, febbre, difficoltà respiratoria, mal di gola. Il medico è colui che risolverà la situazione anche se il rash è una striscia rossa e non una pustola, oppure se è molto gonfio, arrossato e sensibile al tatto.

Scopri i nostri prodotti per il Rash Cutaneo

No products at this time