Piedi gonfi

Che cosa sono i piedi gonfi?

Piedi e caviglie gonfie rappresentano un problema particolarmente diffuso, soprattutto in età avanzata. Ma tale disturbo tende a colpire frequentemente anche chi è in sovrappeso, le persone sofferenti di problemi alle vene e le donne in gravidanza. Alla base dei piedi gonfi (ma sappi che il gonfiore può estendersi ai polpacci e alle cosce) c'è l'eccessivo accumulo di liquido dovuto alla ritenzione idrica.

Quali sono le cause dei piedi gonfi?

Probabilmente ti sarà già capitato di ritrovarti al cospetto di piedi gonfi al termine di una giornata impegnativa. A volte è sufficiente mantenere troppo a lungo una postura sbagliata (o rimanere ore in posizione eretta), o indossare scarpe poco comode (o dotate di tacco eccessivamente alto). Tra le altre cause non devono essere sottovalutati il tabagismo, l'uso smodato del sale o la mancanza di attività fisica. Sono tutte abitudini che favoriscono il ristagno dei liquidi. Anche lesioni ai piedi, conseguenti a un movimento errato, possono provocare infiammazioni (o addirittura stiramenti) alla caviglia, portando il piede a gonfiarsi.

Piedi gonfi in gravidanza

I piedi possono gonfiarsi anche durante la gravidanza, in modo particolare negli ultimi mesi di gestazione. La pelle degli arti periferici appare nella maggior parte dei casi lucida e "stirata". Una condizione conosciuta come "edema fisiologico" destinata a svanire nei giorni successivi al parto. La pancia, aumentando di dimensione e peso, finisce per gravare sugli arti inferiori; al contempo l'organismo aumenta la produzione di progesterone, ormone noto per i suoi effetti vasodilatatori che porta la circolazione del sangue a rallentare. Se sei incinta dovresti cercare di mantenere controllato il peso seguendo una dieta sana e bilanciata. Limita il sale ed evita cibi grassi e piatti pronti. Cerca di non eccedere con i farinacei (e i lievitati), in quanto aumentano il senso di gonfiore. Via libera a frutta e verdura,poiché favoriscono la diuresi. Anche bere molta acqua è utile.

Quali sono i rimedi per i piedi gonfi?

Un primo rimedio efficace è il pediluvio. Ti sarà sufficiente versare acqua calda (a una temperatura di circa 37 gradi) e aggiungere una generosa manciata di sale grosso. Favorirà il drenaggio dei liquidi in eccesso. Se possibile aggiungi poche gocce di olio essenziale di lavanda per rilassare la cute. Dopo aver immerso i piedi per una decina di minuti apri l'acqua fredda del doccino e bagnali per riattivare la circolazione, oppure opta per un breve auto-massaggio. In estate potrai anche applicare un gel rinfrescante al mentolo o all'eucalipto; ricordati di trasferirlo in frigo un paio d'ore prima. A cadenza settimanale acquista un esfoliante e una crema idratante, ideali per massaggiare le zone più ispessite (come i talloni),

Quando devo rivolgermi al medico?

Se a causare i piedi gonfi sono insufficienza venosa e formazione di coaguli di sangue nelle vene è importante rivolgersi al proprio medico di fiducia. I coaguli, se non limitati allo strato superficiale, possono dare origine al fenomeno noto come trombosi. E quando i piedi doloranti sono accompagnati da una variazione di "colore" degli arti inferiori e a qualche linea di febbre il medico sarà in grado di rilasciare i giusti consigli.

Scopri i nostri prodotti per i Piedi Gonfi