Pelle sensibile

Se ci si chiede quando e perché una pelle è definita sensibile, anzitutto bisognerebbe sapere che non ci si deve aspettare una definizione medica. La pelle sensibile è una tipologia di pelle che, se esposta ad agenti esterni o irritanti, può apparire arrossata e irritata. Scopriamo di cosa si tratta.

Quando la pelle è definita sensibile?

La pelle sensibile si definisce tale quando presenta tutti o solo alcuni fra questi sintomi, quali:

  • rossori
  • irritazioni
  • macchie
  • secchezza della pelle
  • formicolio o prurito
  • desquamazione
  • eccessiva sensibilità

I sintomi della pelle sensibile possono insorgere per i motivi più vari. La pelle sensibile non può essere identificata come una patologia, quindi non deve essere assimilata a rosacea o allergie.

Quali sono le cause della pelle sensibile?

In qualità di vera e propria barriera del corpo umano, la pelle è sempre esposta agli agenti esterni o anche a stimoli potenziali. Sono proprio essi le cause principali della pelle sensibile. Aria eccessivamente calda o secca, a aria fredda sono fattori ambientali che sensibilizzano la pelle, esattamente come l'uso di prodotti cosmetici o per l'igiene irritanti. A questi elementi si aggiungono anche:

  • allergie ad alimenti
  • contatto con acqua con durezza eccessiva
  • uso di detergenti con PH squilibrato rispetto a quello della pelle (esso si aggira intorno ai 5,5)
  • fattori genetici
  • uso di cibi piccanti o consumo di alcool, i quali producono sbalzi di temperatura repentini
  • squilibri ormonali

Quali sono i rimedi della pelle sensibile?

La porzione di pelle che tende maggiormente a sensibilizzarsi è quella del viso e delle mani. La ragione è semplice: sono proprio queste parti del corpo a essere esposte a lavaggi frequenti, così come agli agenti esterni. Se si ha la pelle sensibile è importante:

  • eseguire una corretta detersione con detergenti studiati per la pelle sensibile. Evitare lo strofinamento per asciugare la pelle: piuttosto tamponare
  • successiva alla detersione è l'idratazione della pelle con prodotti idonei a lenire e ammorbidire la pelle. I prodotti da prediligere sono privi di allergeni e componenti irritanti

Quale trattamento consigliamo?

Tra i prodotti più consigliati per la pelle sensibile troviamo tutti i cosmetici idratanti con funzione protettiva della pelle o detergenti fluidi e cremosi, con PH neutro. Molto utili sono anche le creme per pelli sensibili dall'azione lenitiva oltre che protettiva. Per i rossori cutanei, invece, è possibile optare per una crema lenitiva e calmante.

Quando devo rivolgermi al medico?

Se il rossore sulla pelle di viso o mani persiste è indispensabile rivolgersi al proprio medico di fiducia o ad un dermatologo. Opportuno è rivolgersi al dermatologo anche nel caso in cui si prolunghi nel tempo il prurito o la desquamazione della pelle. Solo uno specialista individuerà le cause scatenanti, vagliando soprattutto allergie o squilibri ormonali.

Quali buone abitudini devo seguire?

Per avere cura della propria pelle è indispensabile ricorrere a elementi naturali quali la camomilla, l'olio di germe di grano, la calendula o anche l'aloe vera. Tutte queste piante hanno proprietà lenitive ed emollienti. Ovviamente, è utile limitare l'uso di prodotti esfolianti e prediligere quello di detergenti a PH equilibrato. Molto importante, infine, introdurre nell'alimentazione alimenti ricchi di fibre e con alto contenuto di anti ossidanti.