Herpes labiale

Che cosa è l’herpes labiale?

L’herpes simplex è un’infezione virale che compare sotto forma di vescicola dolorosa sulla pelle o sulla mucosa: è trasmissibile solamente da persona a persona, in quanto egli è l’unico ospite.

L’herpes labiale, nella fattispecie, è la forma che compare appunto sulle labbra, sul naso, dentro la bocca e più raramente sulla zona oculare ed è trasmissibile con micro-goccioline di saliva. I sintomi sono una sensazione di bruciore, di formicolio o prurito: dopo qualche ora apparirà l’eritema seguito da delle vescicole contenenti del liquido, le quali formeranno una bolla che si romperà, ricoprendosi poi di croste gialle.

Dall’insorgenza dell’herpes alla riparazione totale sono necessari circa sette-dieci giorni.

Quando viene l’herpes labiale?

Si tratta di un virus latente che quasi tutti ospitiamo nel nostro organismo e quando si manifesta, è soggetto ad essere recidivo, ripresentandosi con delle riattivazioni periodiche.

L’herpes labiale sorge per differenti motivi, ma comunque tutti dovuti a un abbassamento delle difese immunitarie come punto di partenza. Potresti essere soggetto all’insorgere di un herpes labiale in momenti di forte stress mentale o di stanchezza fisica, quando potresti usare maggiori energie senza che queste siano correttamente reintegrate. Quando dormi meno o mangi in modo scorretto, infatti le difese si abbassano per compensare queste carenze.

Accade anche che quando prendi molto sole, al mare o in montagna, essendo le labbra una zona delicata, i raggi ultravioletti le aggrediscano danneggiandole.

Come curare l’herpes labiale?

L’herpes labiale subisce una sorta di percorso di auto-guarigione, tuttavia possono essere adottati degli accorgimenti per accelerare il processo e renderlo meno doloroso. Sono presenti sul mercato delle pomate antivirali da applicare localmente e più volte al giorno, come quelle a base di aciclovir. Esistono anche dei mini cerotti da posizionare direttamente sulla zona, non appena si manifestano bruciore, prurito o arrossamento; questi cerotti hanno lo scopo di favorire la guarigione, innescando una sorta di barriera di protezione dagli agenti esterni. I farmaci antivirali possono inoltre essere prescritti dal medico, ma di solito questo accade in caso di herpes molto aggressivi.

Quale trattamento consigliamo per l’herpes labiale?

Come detto, i motivi della comparizione dell’herpes labiale sono dovuti a un indebolimento del sistema immunitario, pertanto il trattamento da fare e che è alla base di tutto, è di correggere l’alimentazione e di condurre uno stile di vita equilibrato. Occorre mangiare frutta e verdura, assumere vitamine, in particolare la C e minerali come ferro e magnesio. Non esiste una cura definitiva per l’herpes, il quale è appunto recidivo. Facendo riferimento ai casi menzionati nei paragrafi precedenti, quando prendi troppo sole al mare o in montagna, ti consigliamo di usare degli stick adatti a proteggere le labbra. Le spaccature che potrebbero delinearsi, infatti, indebolirebbero la difesa da potenziali attacchi virali, favorendo l’insorgenza dell’herpes stesso.

Rimedi naturali per l’herpes labiale

Alcuni rimedi naturali, come l’aceto e il succo di limone, sono utili grazie alle loro proprietà antisettiche: si può tamponare molto delicatamente la parte interessata con un fazzoletto imbevuto di questi liquidi. L’echinacea in pomata velocizza la guarigione dell’herpes e inoltre, possiede proprietà immunostimolanti e virali: allevia e diminuisce le infiammazioni. La tintura madre di bosso è un’alternativa antivirale e antinfiammatoria naturale. Gli oli essenziali come quello di geranio o di eucalipto possono aiutare la rigenerazione dei tessuti; la lavanda può essere applicata direttamente sulla pelle anche senza un olio vettore: è disinfettante, cicatrizzante e antibatterica. Il tea tree oil è infine un rimedio molto efficace contro l’herpes labiale.

Quando rivolgersi al medico?

Devi rivolgerti al medico quando i sintomi dell'herpes labiale persistono oltre le due settimane o quando le vescicole sono così dolorose da impedirti di bere o di mangiare. Lo devi fare anche se l’herpes si manifesta intorno agli occhi, se ci sono sintomi di disidratazione, di ridotta attività urinaria, sonnolenza e secchezza delle fauci. È bene rivolgerti al medico anche nei casi in cui l’herpes compare in soggetti deboli o immunodepressi o in bambini molto piccoli.

Buone abitudini contro l’herpes labiale

Per prevenire o combattere l’infiammazione dovuta all’herpes, prima di tutto devi modificare la tua alimentazione e devi farlo eliminando prodotti eccitanti ricchi di zucchero e trattati con coloranti artificiali, come caffè, alcool zucchero, bibite gassate; dovrai evitare anche i carboidrati complessi. Secondo gli studi, l’herpes pare sia riattivato dall’arginina e per questo motivo, per qualche tempo, dovrai eliminare frutta secca, mandorle, arachidi, noci e cioccolato. Aumenta invece i pasti a base di legumi, in quanto ricchi di lisina, proprietà utile per la rigenerazione dei tessuti.

Scopri i nostri prodotti per l'Herpes Labiale