Follicolite da depilazione

La follicolite da depilazione è, appunto, una forma particolare di follicolite. Ma cosa si intende con questo termine? Parliamo di un’infezione del cosiddetto “follicolo pilifero”, data dalla presenza dello Staphylococcus aureus, batterio Gram-positivo appartenente alla famiglia delle Staphylococcaceae. Nello specifico la patologia riguarda la parte superiore del follicolo, ossia dalla zona in cui origina il pelo, e si manifesta in seguito alla pratica della depilazione.

Le zone colpite sono quindi quelle che vengono trattate con rasoi, cerette ed epilatori elettrici, perciò parliamo principalmente di braccia, gambe, ascelle e inguine. È interessato in particolare lo strato superficiale della pelle, ossia quello maggiormente soggetto a lesioni.

Quali sono i sintomi della follicolite da depilazione?

Se soffri di follicolite da depilazione, oltre che avvertire un fastidioso prurito, potresti notare la presenza di:

  • antiestetici peli incarniti
  • piccole bollicine di colore rosso distribuite sulla pelle depilata
  • foruncoli di dimensione variabile
  • bolle più grandi spesso contenenti pus

Come curare la follicolite da depilazione

Se dopo la depilazione dovessi accorgerti della comparsa dei suddetti sintomi, il nostro consiglio è quello di rivolgerti subito a un medico e di dare inizio a una terapia mirata. Questa condizione, infatti, potrebbe risolversi da sola o sfociare in qualcosa di più grave. È sempre bene agire in modo preventivo, andando a utilizzare prodotti che evitino gli arrossamenti e la comparsa di infezioni. In farmacia trovi, ad esempio, creme ad azione antimicrobica e antinfiammatoria, specifiche per il trattamento della follicolite.

Quali sono i rimedi per la follicolite da depilazione?

In caso di follicolite da depilazione prenditi cura della tua pelle in più modi. In prima battuta ricorda sempre di attuare un trattamento di tipo preventivo, puntando su prodotti esfolianti che possano eseguire uno scrub sugli strati superficiali. In tal modo andrai a eliminare le cellule morte e a detergere la cute, scongiurando la comparsa dei tanto odiati peli incarniti.

Una volta che il “guaio” è fatto, il consiglio è quello di acquistare prodotti ad azione antibatterica, antisettica e antinfiammatoria, utili per calmare il rossore e contrastare la proliferazione dei microrganismi patogeni. Così facendo andrai a ri-equilibrare la normale omeostasi cutanea.

Quale trattamento consigliamo?

Come precedentemente detto, in caso di follicolite da depilazione opta sia per un trattamento preventivo che per uno propriamente curativo. Per ciò che riguarda la:

  • prevenzione – utilizza creme e oli lenitivi, specificatamente pensati per gli arrossamenti cutanei causati dalla depilazione
  • cura - utilizza detergenti antisettici utili per schermare la pelle da attacchi provenienti dall’esterno e per alleviare l’infiammazione; a questo associa, previa prescrizione medica, dei farmaci antibiotici

Quando devo rivolgermi al medico?

Consulta il medico di base nel momento in cui dovessi riscontrare macchie, lesioni, cicatrici o altre manifestazioni similari. Contatta il tuo dottore o il dermatologo anche se l’infiammazione da depilazione dovesse protrarsi nel tempo.

Quali buone abitudini devo seguire?

Se le condizioni della tua pelle non dovessero migliorare, il consiglio è quello di evitare di depilarti per un po', almeno fino a quando il quadro non si sarà normalizzato. In caso contrario rischieresti di peggiorare la situazione.

Scopri i nostri prodotti per la Follicolite da Depilazione